Non solo ricostruzione…

La grande novità di quest’anno è l’introduzione del ciclo di conferenze dedicate al medioevo piemontese del XIV e XV secolo dove, grazie a medievisti, storici e storici dell’arte, ri-scopriremo il nostro passato e sfateremo alcuni miti su di un medioevo buio e immobile ridandogli il posto che gli spetta come “culla” della nostra società contemporanea.

La Fiera di Fine Estate grazie a tale iniziativa si trasformerà quindi in ben più di un evento storico ricostruttivo,  ma abbracciando appieno l’amore di ogni ricostruttore per la ricerca e la divulgazione, diviene un’importante esperienza formativa immersiva, una delle prime nel panorama italiano.

Gli argomenti trattati spazieranno dalla moda all’arte della guerra, dalla politica all’architettura che la società del tempo ha lasciato a due passi da casa nostra.

Le conferenze: