Titolo dell’intervento:

La battaglia di Gamenario (1345).

Argomento:

Si tratta di una delle più importanti battaglie del tardo medioevo piemontese. Combattuta alle porte sud-orientali di Torino, vide schierati da una parte il marchese di Monferrato Giovanni II Paleologo, coalizzato con gli Astigiani e i Pavesi, dall’altra gli Angiò, alleati con i Chieresi, che ebbero la peggio. Ne derivò un indebolimento del dominio angioino in alcune aree del Piemonte.

Prof. Aldo A. Settia

Relatore:

Prof. Aldo A. Settia

Biografia:

Nato ad Albugnano (Asti), ha militato per alcuni anni nell’Esercito Italiano. In seguito è stato professore di Storia degli insediamenti tardoantichi e medievali all’Università degli Studi di Torino, poi di Storia medievale all’Università degli Studi di Pavia. I suoi studi sono dedicati principalmente al popolamento rurale, all’organizzazione territoriale civile ed ecclesiastica, ai castelli e alle tecniche belliche medievali. Tra i suoi numerosi volumi su questi temi, si devono ricordare almeno Castelli e villaggi nell’Italia padana. Popolamento, potere e sicurezza tra IX e XIII secolo (Napoli 1984), Chiese, strade e fortezze nell’Italia medievale (Roma 1990), Comuni in guerra. Armi ed eserciti nell’Italia delle città (Bologna 1993), Tracce di medioevo. Toponomastica, archeologia e antichi insediamenti nell’Italia del nord (Torino 1996), Rapine, assedi, battaglie. La guerra nel medioevo (Bari, 2002), Tecniche e spazi della guerra medievale (Roma 2006) e Castelli medievali (Bologna, 2017).

Le altre conferenze: